Era il 1982 quando alcuni colleghi, direi amici, mi seguirono nell’idea di unire le forze, convinti come me che solo con la collaborazione avremmo potuto raggiungere risultati importanti. Nacque così il GIMEMA, Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto, e cominciò questa fantastica avventura che ora coinvolge quasi tutti i centri di ematologia italiani.

— Prof. Franco Mandelli
Presidente Fondazione Gimema

 

 

1982

Viene fondato, su proposta del Prof. Franco Mandelli, il gruppo GIMEMA, Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto. Aderiscono i primi 9 centri e si avviano i primi studi multicentrici per valutare la validità dei nuovi protocolli di diagnosi e di trattamento nel campo delle leucemie acute.

1985 

Visto il successo dell’iniziativa viene creato il Centro Dati, un ufficio centrale dedicato alla gestione operativa e scientifica delle attività del gruppo.

1988 

Inizia la formale collaborazione del GIMEMA con gruppi di ricerca internazionali. In particolare, vengono attivati i primi protocolli di sperimentazione con il Leukemia Group dell’EORTC (European Organization for Research and Treatment of Cancer).

1996 

Viene avviato l’ambizioso progetto di centralizzazione dei campioni biologici, con l’obiettivo di standardizzare le metodologie diagnostiche, in particolare citogenetiche e molecolari. Inizia, di fatto, l’attività di ricerca traslazionale negli studi GIMEMA.

1998 

Con l’adesione di oltre 100 centri sul territorio viene costituita la Fondazione GIMEMA Onlus. La presidenza è affidata al Prof. Mandelli. Il GIMEMA estende gli studi ad altre patologie, occupandosi anche di malattie non maligne.

2002 

Il GIMEMA ottiene la certificazione ISO 9001-2000. Il GIMEMA è tra le prime strutture di ricerca indipendente ad avere procedure operative certificate.

2004 

L’espansione del Gruppo, l’incremento degli studi clinici e biologici, l’entrata in vigore di normative europee e l’aumentata visibilità del GIMEMA a livello internazionale, portano alla realizzazione dei Working Parties (WP): gruppi di lavoro specializzati per le diverse patologie ematologiche con commissioni operative per l’approfondimento di temi specifici.

2008 

Si avviano i primi studi di Fase I. La ricerca si estende a farmaci ancora più innovativi, per la prima volta usati nell’uomo.

2010 

Nasce GIMEMA InFormazione, l’unità dedicata alla divulgazione al grande pubblico, alla condivisione delle novità scientifiche e alla formazione professionale (master universitario e corsi)

 

Oggi la Fondazione GIMEMA è una realtà consolidata che coordina un network nazionale a cui partecipa la quasi totalità dei centri ematologici italiani e gestisce numerose collaborazioni internazionali.
Al nucleo operativo centrale del GIMEMA, il Centro dati, viene affidata la realizzazione dei progetti di ricerca clinica.
Il Centro Dati è una struttura di eccellenza, certificata e riconosciuta a livello internazionale per la sua attività di gestione delle sperimentazioni cliniche.