Che cosa sono le Neoplasie Mieloproliferative Croniche?

Leucemia Mieloide Cronica (LMC)Policitemia Vera (PV)Trombocitemia Essenziale (TE) e Mielofibrosi Idiopatica (MI) vengono raccolte in un gruppo definito di patologie note come Malattie Mieloproliferative Croniche (MMC).

Esse condividono alcune caratteristiche:

  • Aumentata, e variabile, proliferazione di globuli bianchi, globuli rossi e piastrine.
  • Cellule che si presentano con forma e, spesso, funzioni normali, indistinguibili da quelle di una persona sana.
  • Una lunga fase di latenza, per anni la malattia può non presentare sintomi evidenti.
  • Tendenza ad evolvere in Leucemia Acuta.

Tutte le patologie sono accomunate da un’alterazione strutturale e funzionale di una proteina, che così perde la sua attività di controllo sulla proliferazione cellulare.

Alterazione di una proteina – Neolpasie Mieloproliferative Croniche – Fondazione GIMEMA


In questo contesto la LMC si distingue dalle altre malattie per una caratteristica traslocazione cromosomica, detta “cromosoma Philadelphia” (Ph+), mai riscontrata nelle altre MMC che quindi vengono definite MMC Ph-.

Leggi la pillola relativa alle Sindromi Mieloproliferative Croniche

Gli studi GIMEMA

Per gli studi consultate la pagina Studi Clinici

Il gruppo di lavoro GIMEMA

Il gruppo nasce con la fondazione dei Working Parties come strumento di ricerca della Fondazione GIMEMA. Del gruppo di lavoro fanno parte i maggiori esperti nazionali di queste patologie. Attualmente il gruppo è guidato dai membri, eletti, che sono rappresentati qui al lato.

Il gruppo è particolarmente attivo per quel che riguarda gli studi clinici sulla Leucemia Mieloide Cronica.

 

Chairman: Alessandro Vannucchi
Co-chairman: Francesco Passamonti
Segretario: Guido Finazzi
Membri nominati dal Consiglio Direttivo: Valerio De Stefano, Bruno Martino

Membri eletti

Massimo Breccia
Alessandra Iurlo
Sergio Siragusa
Francesco Albano
Francesca Palandri