Cos’è LabNet AML

È una rete che mette in comunicazione i medici ematologi italiani che trattano la Leucemia Mieloide Acuta (AML)  con laboratori dove si eseguono esami di citogeneticabiologia molecolare, previsti dalla classificazione WHO  e dall’European LeukemiaNet (ELN). Ad oggi, 10 laboratori italiani, già accreditati per lo studio genetico-molecolare delle AML, sono stati inseriti nella piattaforma LabNet.

Il progetto LabNet AML consente di garantire a tutti i pazienti la stessa accuratezza negli esami diagnostici, a prescindere dal centro presso il quale vengono trattati.
Il vantaggio  per i centri clinici italiani che parteciperanno a questo progetto è quello di usufruire di esami diagnostici standardizzati e di partecipare in un secondo momento ai progetti scientifici che verranno proposti. 

Nella prima fase verrà offerto un pannello di esami genetici e molecolari di base, e in seguito verrà aggiunto lo studio della malattia minima residua (MRD) e delle mutazioni somatiche che attualmente rivestono un signifi cativo ruolo diagnostico e/o prognostico nelle leucemie mieloidi acute.

Crediamo che questo sia un modo nuovo e virtuoso per collaborare e dare visibilità all’ Ematologia italiana.

 

centri-AML

 

 

Centri e responsabili

Bari → G. Specchia, F. Albano
Bergamo → A. Rambaldi, O. Spinelli
Bologna → G. Martinelli
Milano → R. Cairoli, S. Veronese
Napoli → F. Pane, B. Izzo, S. Errichiello
Nuoro → M. Monne
Orbassano → G. Saglio, D. Cilloni, E. Gottardi
Palermo → A. Santoro
Perugia → B. Falini, C. Mecucci
Roma → F. Lo Coco, M.T. Voso

 

 

 

 

Pannello “base” (già attivo) LabNet AML

Alterazioni genetiche Metodica Riferimento
Cariotipo G-Banding
PML/RARA (bcr1-2) RT-PCR o QRT-PCR

 

 

 

QLAMP:PML/RARA

Van Dongen,
Leukemia 1999 o Gabert,
Leukemia 2003
 
Spinelli, Oncoscience 2014
PML/RARA (bcr3)
BCR/ABL (p190)
BCR/ABL (p210)
RUNX1/RUNX1T1
CBFb/MYH11
FLT3-ITD PCR-EC (cDNA o DNA) Noguera, Leukemia 2005 o Thiede, Blood 2002
FLT3-D835 e 836 PCR-RFLP/EC Thiede, Blood 2002
Mutazione NPM1 PCR-EC (cDNA o DNA) Noguera, Leukemia 2005 o Li lin, Leukemia 2006

 

Pannello “avanzato” (in fase di attivazione) LabNet AML

Malattia minima residua (MRD, QRT-PCR)

  • PML/RARA, RUNX1/RUNX1T1, CBFB/MYH11, BCR/ABL, DEK/NUP214, MLL-PTD MLL/MLLT3, MLL/MLLT4, WT1, Mut-NPM1

Mutazioni

  • Sanger: Kit, DNMT3A, IDH1/2, CEBPA, NRAS/KRAS
  • NGS: RUNX1, TET2, TP53, ASXL1, EZH2
  • RT-PCR: MLL-PTD

Traslocazioni rare (RT-PCR)

  • DEK/NUP214 t(6; 9), MLL/MLLT3 t(9;11), MLL/MLLT4 t(6;11)

Geni iperespressi (QRT-PCR)

  • WT1, EVI1

 

Al fine di facilitare la realizzazione del progetto, e’ stato sviluppato un software in grado di gestire tutta la rete, lo scambio e archiviazione dei dati.
È nata così l’applicazione “LabNet AML” .

 

Come funziona

  1. Il centro clinico effettua l’iscrizione alla piattaforma LabNet AML e viene assegnato un laboratorio di riferimento;

  2. Il laboratorio di riferimento potrà essere scelto dal centro clinico sulla base di collaborazioni/convenzioni esistenti o verrà assegnato dalla piattaforma LabNet secondo un criterio geografico;

  3. L’ematologo curante prescrive un esame specifico o tutto il pannello sopra riportato;

  4. Il campione, registrato dall’ematologo sul sistema LabNet AML, viene spedito (con un corriere dedicato) al laboratorio di riferimento;

  5. Il laboratorio di riferimento accede a LabNet AML, riceve la richiesta e, all’arrivo del campione, procede all’analisi inserendo poi il referto sul sistema;

  6. L’ematologo curante, accedendo a LabNet AML, prende visione del referto, e, naturalmente, dello “storico” (cioè di tutti gli esami relativi al suo paziente);

  7. Solo l’ematologo curante ha la possibilità di accedere ai risultati del suo paziente.

 

Nel caso particolare in cui il paziente si sposti in un’altra sede e debba cambiare centro clinico, i suoi dati verranno “trasferiti” al “nuovo” ematologo curante, così da permettere la continuità assistenziale.

I centri clinici decideranno di volta in volta se condividere i dati anonimi dei propri pazienti per eventuali progetti di ricerca proposti in ambito LabNet, sempre nel rispetto della normativa italiana ed europea vigente.

 

LabNet è un progetto realizzato grazie al supporto di

unnamed

Board scientifico LabNet AML


Prof. Sergio Amadori
Prof. Brunangelo Falini
Prof. Francesco Lo Coco
Prof. Fabrizio Pane
Prof. Giuseppe Saglio

 

Segreteria LabNet AML


Per richiedere ulteriori informazioni, si prega contattare la segreteria LabNet AML al seguente indirizzo di posta elettronica: labnet.aml@gimema.it

 

Coordinamento Operativo e IT:


Centro Dati GIMEMA: Rosalba Cucci, Alfonso Piciocchi, Paola Fazi, Marco Vignetti.

 

Informazioni di registrazione


Utente registrato?
Clicca sul logo per accedere alla pagina di LabNet AML

Il tuo centro non è ancora iscritto al progetto LabNet AML? Clicca qui