Diffusione dei gruppi sanguigni

Eip6I gruppi sanguigni non sono tutti egualmente espressi, alcuni sono
molto frequenti, altri molto rari. Perdipiù l’espressione è dipendente
dalle popolazioni che prendiamo in considerazione.

In Italia il gruppo 0 è quello più rappresentato, seguito dai gruppi A, B
e infine AB. Guardando al fattore Rh osserviamo una netta preponderanza di Rh+ rispetto agli Rh-.

Ma se queste proporzioni sono nel complesso vere in Italia e in Europa, esaminando i valori di popolazioni asiatiche e indiane noteremmo
una netta prevalenza nell’espressione di antigeni del gruppo B,
a volte in misura anche maggiore del gruppo 0.

Queste differenze sono legate alla nostra storia evolutiva, al momento della comparsa di ogni antigene oltre che alla loro eventuale capacità
di conferire eventuali vantaggi al portatore come, ad esempio,
la maggiore resistenza alla malaria nel caso del gruppo 0.

Quindi, se mai vi dovessero chiedere quale sia il gruppo sanguigno
più raro ora potrete rispondere senza esitazione: AB Rh-.

 
Leggi tutti gli articoli di Ematologia in Pillole