Neutropenie acquisite

EiP17Esaminiamone le cause.

Iatrogena

È la forma più frequente di neutropenia acquisita ed è indotta da farmaci o, comunque, da un trattamento medico. Un esempio tipico è dato dalla somministrazione di chemioterapici o dall’esposizione a terapie radianti. La neutropenia può comparire anche a seguito di un utilizzo prolungato di farmaci comuni, tra cui anche antibiotici o FANS. Spesso è sufficiente ridurre il dosaggio del farmaco, o sospenderne l’assunzione, per risolvere la neutropenia.

Infezione

In caso di infezioni virali, ma anche alcune batteriche, si può instaurare uno stato di neutropenia. Questo è solitamente transitorio e senza ulteriori conseguenze cliniche. Alcune infezioni come quelle da HIV, HBV, HCV, morbillo e varicella possono causare neutropenie più prolungate.

Carenze nutrizionali

Anche la carenza di vitamina B12 può causare neutropenia, in un quadro complessivo di anemia, come abbiamo già visto nella EiP #12.

Leggi tutti gli articoli di Ematologia in Pillole