Che cos’è la Leucemia?

La leucemia è un tumore delle cellule del sangue.

Il termine Leucemia deriva dalla parola leukos (bianco) e aima (sangue), letteralmente “sangue bianco”. Questa malattia infatti è caratterizzata dallo sviluppo incontrollato di globuli bianchi anormali, chiamati blasti, che derivano dalla proliferazione di una cellula staminale danneggiata.

9

La leucemia si distingue in linfoide o mieloide, a seconda delle cellule interessate dal danno genetico (Vedi Eip #3), e forma Acuta e Cronica.
Le forme Acute richiedono un rapido intervento medico, a causa delle manifestazioni cliniche che possono essere anche molto serie.

Le cause delle leucemie sono prevalentemente genetiche, di tipo non ereditario, ma è nota una relazione tra l’insorgenza della malattia e l’esposizione a radiazioni o agenti chimici.

Che cos’è la Leucemia Linfoblastica Acuta?

La Leucemia Linfoblastica Acuta (LLA o LAL) è una malattia che origina dalla trasformazione neoplastica di una cellula staminale.8

Questa cellula in condizioni normali sarebbe destinata a divenire un linfocita B o T attraverso un processo di sviluppo dinamico e controllato da numerosi fattori. Alterazioni di questo processo possono impedire alla cellula di progredire nella sua maturazione. Oltretutto, a causa di ulteriori lesioni genetiche, la cellula può diventare capace di replicarsi dando così origine a cloni: i blasti.

 

I blasti, che si replicheranno con tempi più o meno lunghi, andranno infine a sopprimere la produzione di cellule normali e ad infiltrarsi in tessuti e linfonodi.

È accertata una relazione diretta tra l’esposizione a radiazioni ionizzanti e l’insorgenza della LAL. In assenza di questa esposizione non è ancora chiaro cosa dia origine alla malattia.

Leggi la pillola relativa alla Leucemia Linfoblastica Acuta

Che cos’è la Leucemia Mieloide Acuta?

7

La Leucemia Mieloide Acuta (LMA) origina dalla trasformazione di una cellula staminale della linea mieloide. (vedi EiP 3)

Essa perde le sue normali capacità regolatorie e tende a proliferare in modo incontrollato, fino a sovrastare la popolazione di cellule sane. Le cause di questa trasformazione non sono ancora ben note ma sembrano dipendere da diversi fattori, tra cui numerosi danni genetici. È comunque accertata una relazione tra la comparsa della malattia e l’esposizione ad agenti chimici o farmaci antineoplastici. Inoltre è possibile che insorga a seguito di sindromi mielodisplastiche o mieloproliferative.

La LMA è una malattia che si presenta prevalentemente dopo i 60 anni e con un quadro clinico molto variabile: dalla totale assenza assenza di sintomi a manifestazioni cliniche rilevanti.

La diagnosi avviene a seguito dell’esame del sangue venoso periferico e del midollo osseo.

Leggi la pillola relativa alla Leucemia Mieloide Acuta

Che cos’è la Leucemia Acuta Promielocitica?

La Leucemia Acuta Promielocitica (LAP) è una varietà di Leucemia Mieloide Acuta che presenta peculiari caratteristiche cliniche, in particolare gravi manifestazioni emorragiche.

La LAP insorge mediamente intorno ai 40 anni e colpisce indistintamente sia uomini che donne. La sua origine è genetica e deriva da una traslocazione cromosomica, ossia dall’interscambio di una sezione dei cromosomi, in questo caso il 15 ed il 17. A seguito di questo scambio, il DNA codifica una sequenza che dà origine ad una proteina aberrante che causa la malattia.

6

Le manifestazioni cliniche della LAP sono di assoluta emergenza. In oltre l’80% dei pazienti infatti una sindrome emorragica, potenzialmente letale, richiede un trattamento medico immediato.

Per queste sue caratteristiche la malattia ha una naturale evoluzione rapida e mortale, ma grazie alla ricerca, che ha visto il GIMEMA assoluto protagonista a livello mondiale, oggi la malattia è curabile addirittura senza chemioterapia, con tassi di risposta alla terapia prossimi al 100%.

Leggi la pillola relativa alla Leucemia Acuta Promielocitica
Guarda il video sulla storia della Leucemia Acuta Promielocitica

Gli studi GIMEMA

Per gli studi attivi consultate la pagina della ricerca.

Risultati

Il gruppo di lavoro GIMEMA

Il WP delle Leucemie Acute è uno dei gruppi di lavoro storici del GIMEMA. Nonostante la sua formalizzazione sia avvenuta nel 2004, al momento della costituzione di tutti i WP, la sua ha radici profonde e risale alla stessa costituzione dell’originale gruppo cooperativo del GIMEMA.

Il gruppo, da poco rinnovato a seguito di elezioni, propone e promuove le nuove strategie terapeutiche per le Leucemie Acute.

Chairman: Sergio Amadori
Co-chairman: Giorgina Specchia
Segretario: Francesco Buccisano
Membri nominati dal Consiglio Direttivo: Robin Foà, Francesco Lo Coco

Membri eletti:

Felicetto Ferrara
Giovanni Martinelli
Adriano Venditti
Giuseppe Visani
Francesco Fabbiano