Che cos’è il Miloma Multiplo?

Il Mieloma Multiplo (MM) è una malattia che deriva dalla trasformazione neoplastica di una cellula della linea B linfocitaria.

La malattia è caratterizzata dalla presenza di numerose alterazioni genetiche che, sembra in due fasi differenti, danno il via alla proliferazione incontrollata di plasmacellule e immunoglobuline.

 

 

Le plasmacellule, tra le altre cose, attivano un processo di erosione dell’osso creando così un danno rilevante, tipico di questa malattia. Le lesioni ossee sono spesso così rilevanti che non regrediscono neanche in caso di remissione di malattia.

Il MM è tipico dell’età più avanzata (circa 60 anni la media alla diagnosi) ed è spesso preceduto da una forma di malattia silente e asintomatica.

Recentemente, grazie ad efficaci combinazioni di nuovi farmaci, l’aspettativa di vita è aumentata in modo notevole, passando da 2 a 7 anni in media.
Ulteriori miglioramenti sono attesi da nuovi farmaci attualmente in studio.

 

 

Gli studi GIMEMA

Risultati

Il gruppo di lavoro GIMEMA

Nel 2004, con la nascita dei gruppi di lavoro della Fondazione, viene costituito anche questo Working Party che promuove la ricerca clinica nell’ambito di questa patologia.

Il gruppo ha collaborazioni attive di livello internazionale.

 

Chairman: Mario Boccadoro
Co-chairman: Michele Cavo
Segretario: Maria Teresa Petrucci
Membri nominati dal Consiglio Direttivo: Massimo Offidani, Francesco Di Raimondo

Membri eletti

Patrizia Tosi
Elena Zamagni
Vittorio Montefusco
Sara Bringhen
Nicola Cascavilla